L'INTERVISTA

La versione di Iconize: "Mi sono picchiato da solo"

Nello studio di Live-Non è la d'Urso, Marco Ferrero, in arte Iconize, chiede scusa per la finta aggressione omofoba da lui costruita

Condividi
Dopo non essersi presentato nella puntata dell'11 ottobre, Marco Ferrero, conosciuto con lo pseudonimo Iconize, è ospite di Live-Non è la d'Urso per scusarsi per la finta aggressione.omofoba da lui stesso costruita: “Volevo chiedere scusa alla comunità lgbt, a te e in primis a chi subisce davvero violenze. Io penso che dietro c’è tanto altro e per questo sono venuto qui a parlarti".

“Perché si arriva a fare una cosa così grave?”, chiede Barbara d'Urso. A questo punto, l'influencer spiega la sua versione degli eventi e come si sarebbe causato il livido della finta aggressione: “Io in quel momento lì stavo passando dei giorni brutti. Avevo un ex violento e lui non riusciva ad amarmi. Subivo violenze fisiche e io me ne sono sempre vergognato. Mi sono causato i lividi con una porta in faccia, mi sono picchiato da solo e mi vergognavo a raccontare la verità. Sono arrivato a farmi del male da solo e poi ho cambiato la verità”.

Nel video qui sotto ripercorriamo tutta la storia della finta aggressione di Iconize.
La storia è iniziata nel maggio 2020. Il 13 maggio l'influencer è ospite a Pomeriggio Cinque per raccontare dell'aggressione omofoba subita solo pochi giorni prima: un uomo gli ha sferrato un pugno in faccia dopo averlo insultato. Passano quattro mesi, e quella versione viene messa in dubbio da due inquilini della casa del Gf Vip: Tommaso Zorzi, ex fidanzato di Iconize, e Dayane Mello, alla quale una delle migliori amiche di Marco ha rivelato che l'aggressione non c'è mai stata e si è trattato di una messinscena.

L'amica in questione è Soleil Sorge, che pur tra molte esitazioni, prima a Domenica Live e poi a Pomeriggio Cinque conferma quanto svelato da Dayane e ribadito da Alberto De Pisis, che rivela anche i dettagli della finta aggressione. Barbara d'Urso chiede un confronto a Live - Non è la d'Urso con Iconize, che però non si presenta. In diretta la conduttrice si rivolge direttamente all'influencer, che replica il giorno dopo sui social network. Qui sopra il video riassunto della vicenda.
18 ottobre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154