CRONACA

Agostina Belli: "Riaprite le indagini sulla morte di mia madre"

Ospite di Live-Non è la d'Urso, Agostina Belli ripercorre le indagini sulla morte di sua madre avvenuta nel 1970

Condividi
Agostina Belli racconta di aver scoperto dopo molti anni che la madre potrebbe essere stata uccisa nel 1970 da un assassino seriale. A oggi la morte della madre di Agostina è ancora avvolta nel mistero, ma un investigatore lega la sua scomparsa alle azioni del cosiddetto mostro di Milano.

“Io ho visto sul Corriere della Sera la foto di mia madre tra le donne uccise dal mostro di Milano. Nel 1970 la polizia ci aveva detto questo è un delitto passionale, è sicuramente dettato dalla rabbia”, spiega l’attrice ospite di Live-Non è la d'Urso, “Dopo un anno di indagini ci hanno chiamato e ci dissero non abbiamo trovato l’assassino e abbiamo deciso di chiudere il caso”.

Agostina racconta a Barbara d'Urso di aver ricevuto diverse minacce quando ha deciso di proseguire le indagini con degli investigatori privati: "Ho cominciato a ricevere delle minacce. Per telefono mi hanno detto se non la smetti farai la fine di tua madre”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
24 gennaio 2021

Leggi anche

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154