La saga

Jennifer Lawrence, da Hunger Games all'Oscar

Giovedì 7 maggio, su Italia 1, parte Hunger Games, la saga fantasy che ha consacrato il successo internazionale di Jennifer Lawrence

Condividi
A partire da giovedì 7 maggio, su Italia 1, andrà in onda Hunger Games, il primo capitolo della saga fantasy, composta da quattro film, che trae spunto dall’omonimo romanzo di Suzanne Collins. La pellicola, ambientata in un futuro distopico, narra le gesta della coraggiosa 16enne, Katniss Everdeen, interpretata da Jennifer Lawrence che, grazie anche a questo ruolo, ha raggiunto grande successo e fama internazionale.
Hunger Games - la trama
Il film ambientato in un’America post apocalittica descrive la vita nella nazione statunitense di Panem, formata dalla ricca Capitol City e da 13 distretti dove la popolazione sopravvive in condizioni di povertà e sottomissione. Ogni anno il governo, come punizione per i cittadini che anni prima hanno scatenato una violenta ribellione, istituisce gli Hunger Games.

Veri e propri giochi che coinvolgono due giovani, un uomo e una donna dai 12 ai 18 anni, di ciascun distretto. I partecipanti, sorteggiati durante la cerimonia della “mietitura”, sono obbligati a combattere gli uni contro gli altri fino a quando solo uno rimarrà vivo aggiudicandosi la vittoria degli Hunger Games e abbandonando così lo stato di povertà. Nel Distretto 12 vive una giovane ragazza, Katniss Everdeen che per salvare la sorella, la 12enne Primrose sorteggiata per la 74esima edizione dei giochi mortali, si offre volontaria al suo posto.
Jennifer Lawrence - da eroina degli Hunger Games ad anti-diva di Hollywood
Neppure l'Oscar l'ha resa una diva. Con il ruolo di Katniss Everdeen, in Hunger Games, Jennifer Lawrence, 29 anni, ha raggiunto a partire dal 2012 (anno di uscita del film) un grande successo internazionale. L'anno seguente, l'attrice nata a Louisville in Kentucky e all’epoca 23enne ha vinto l’Oscar come migliore attrice protagonista per il ruolo interpretato ne Il lato positivo. Lawrence è riuscita ad alternare grandi pellicole, con un forte successo commerciale, con film d'autore come quelli del regista David O'Russell per il quale ha recitato in Joy e ne Il lato positivo.

Seconda attrice donna più giovane ad aver ottenuto l'Oscar. per anni è stata tra quelle più pagate di Hollywood. Nonostante ciò Lawrence mantiene, fuori dal set, una spontaneità particolare che la rende molto più simile a una vicina di casa che a una diva di Hollywood. Se non si potrà dimenticarla nei panni della coraggiosa Katniss Everdeen mentre scocca frecce nell’Arena dal suo arco in carbonio, nessuno riuscirà a dimenticare neppure la caduta agli Oscar mentre si accinge sul palco a ritirare il premio, o le sue gaffe durante le interviste.

Jennifer Lawrence dopo il successo della saga di Hunger Games ha continuato a interpretare ruoli di grande successo. La ricordiamo nei panni dell'instabile Rosalyn Rosenfeld in American Hustle, pellicola per la quale ha vinto un Golden Globe e un BAFTA. O anche nel più recente Madre!, il film di Darren Anorofsky dove recita al fianco di Javier Bardem.

Esilarante, sopra le righe, addirittura sboccata, elettrizzante. La sincerità senza filtri di Lawrence l’ha resa senza dubbio affascinante e ha donato a Hollywood un nuovo modo di essere glamour.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
04 maggio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154