FILM

Il Gladiatore, 5 cose che forse non sapete

Il Gladiatore compie 20 anni e torna in tv lunedì 25 maggio su Canale 5 e in streaming su Mediaset Play

Condividi
Il 19 maggio 2000 Il Gladiatore usciva nelle sale italiane. Il film diretto da Ridley Scott, vincitore di 5 premi Oscar fra cui Miglior Film, andrà in onda lunedì 25 maggio in prima serata su Canale 5 e in contemporanea streaming su Mediaset Play.

Il Gladiatore, la trama e il cast
Il generale Massimo Decimo Meridio viene tradito quando Commodo, il figlio dell'imperatore, assassina il padre e sale al trono. Ridotto in schiavitù, Massimo torna nell'arena tra le file dei gladiatori per vendicare l'assassinio della sua famiglia e del suo imperatore.

Ridley Scott ha il merito di essere riuscito a dare nuova vita al genere peplum all’inizio del nuovo millennio. Ne Il Gladiatore c’è un attento lavoro di costumi, scenografia e colonna sonora per ricreare al meglio la società del 180 d.C. Il successo del film si deve anche a un cast eccellente in cui spicca Russell Crowe in uno dei ruoli più importanti della sua carriera: eroe del cinema moderno e vincitore del premio Oscar come miglior attore protagonista per il ruolo di Massimo Decimo Meridio.

Ma per ogni eroe che si rispetti c'è un antagonista altrettanto affascinante, e questo vale anche per Massimo e Commodo. Un personaggio crudele e assetato di potere che ha fatto notare a Hollywood il talento di Joaquin Phoenix. Di seguito, vi raccontiamo cinque curiosità che forse non sapete su Il Gladiatore:
Niente Roma per Ridley Scott
La produzione del film chiese di girare alcune scene all’interno del Colosseo. Il comune di Roma rifiutò perché erano in corso delle operazioni di restauro dell'anfiteatro. Le scenografie del Colosseo furono ricostruite a Malta (più precisamente, fu costruito solo il primo cerchio delle tribune, mentre il resto fu creato digitalmente).

Sceneggiatori contro attori
La sceneggiatura de Il Gladiatore ha affrontato molte riscritture e revisioni per volere di Ridley Scott ma anche degli stessi attori. Sembra che lo stesso Russell Crowe avrebbe discusso ogni aspetto della sceneggiatura a poche settimane dall'inizio delle riprese. Leggenda vuole che l'attore, in un primo momento, si rifiutò di dire la battuta: "In questa vita o nella prossima, avrò la mia vendetta ".

La morte di Oliver Reed
L'attore Oliver Reed, che ne Il Gladiatore interpreta Proximo, è scomparso prima del termine delle riprese del film. La produzione gli dedicò la pellicola.

Tigri vere e tranquillanti
Per una sequenza nell’arena, furono portate sul set cinque tigri. Per la sicurezza degli attori, sul set erano presenti un veterinario e alcuni addestratori. Quest'ultimi erano provvisti di alcune freccette tranquillanti in caso di bisogno.

Mel Gibson al posto di Russell Crowe
Ridley Scott e la produzione del film contattarono Mel Gibson per offrirgli il ruolo del protagonista del film. Sembra che Mel Gibson rifiutò perchè, all'età di 43 anni, si sentiva troppo vecchio per la parte di Massimo.

Il 19 maggio 2000 Il Gladiatore usciva nelle sale italiane. Il film diretto da Ridley Scott, vincitore di 5 Premi Oscar fra cui Miglior Film, andrà in onda lunedì 25 maggio in prima serata su Canale 5 e in contemporanea streaming su Mediaset Play.

Il Gladiatore, la trama e il cast
Il generale Massimo Decimo Meridio viene tradito quando Commodo, il figlio dell'imperatore, assassina il padre e sale al trono. Ridotto in schiavitù, Massimo torna nell'arena tra le file dei gladiatori per vendicare l'assassinio della sua famiglia e del suo imperatore.

Ridley Scott ha il merito di essere riuscito a dare nuova vita al genere peplum all’inizio del nuovo millennio. Ne Il Gladiatore c’è un attento lavoro di costumi, scenografia e colonna sonora per ricreare al meglio la società del 180 d.C. Il successo del film si deve anche a un cast eccellente in cui spicca Russell Crowe in uno dei ruoli più importanti della sua carriera: eroe del cinema moderno e vincitore del premio Oscar come miglior attore protagonista per il ruolo di Massimo Decimo Meridio.

Ma per ogni eroe che si rispetti c'è un antagonista altrettanto affascinante, e questo vale anche per Massimo e Commodo. Un personaggio crudele e assetato di potere che ha fatto notare a Hollywood il talento di Joaquin Phoenix. Di seguito, vi raccontiamo cinque curiosità che forse non sapete su Il Gladiatore:
25 maggio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154