FILM

A Star is Born, le 5 versioni di È nata una stella

A Star is Born va in onda martedì 15 settembre su Canale 5. Vi raccontiamo tutti i remake di una storia d'amore che attraversa la storia del cinema

Condividi
Dobbiamo partire dal 1932 e arrivare al 2018 per parlare di A Star is Born. Questo è il tempo che intercorre dal primo film al quinto remake. L'ultimo remake, che vede come protagonisti Lady Gaga e Bradley Cooper, va in onda martedì 15 settembre in prima serata su Canale 5 e in contemporanea streaming su Mediaset Play.

A Star is Born, la trama
Jackson Maine, celebre musicista con problemi di alcolismo, incontra Ally, una giovane ragazza che sogna di diventare una cantante. La voce di Ally conquista l'uomo che la invita a partecipare a un suo concerto. I due si innamorano mentre Ally acquisisce una popolarità sempre maggiore e un manager decide di aiutarla, facendole incidere il suo primo album.

Esordio alla regia di Bradley Cooper e prima volta da protagonista per Lady Gaga, la pellicola ha ricevuto 8 candidature ai Premi Oscar nel 2019, tra cui quelle per miglior film, miglior attore protagonista a Bradley Cooper e migliore attrice protagonista a Lady Gaga. Vinse la statuetta per la migliore canzone grazie al brano Shallow.
Da A che prezzo Hollywood? a Barbra Streisand
Nel 1932 George Cukor dirige A che prezzo Hollywood?, storia di un regista con problemi di alcol che incontra una cameriera con aspirazioni d’attrice. Grazie all’uomo, la ragazza troverà il successo mentre lui cadrà lentamente in rovina. Questo intreccio diventerà l'archetipo di tutte le versioni successive e da questa pellicola nascerà uno dei melò più riproposti della storia del cinema.

Solo nel 1937, arriva il primo film titolato È nata una stella diretto da William A. Wellman. In questa versione, la protagonista femminile è una contadina che raggiunge la grande città con il sogno di fare l’attrice. Conoscerà un attore già affermato che però sta rovinando la sua carriera con l’alcol.
Nel 1954, viene girata la versione forse più celebre di È nata una stella, quella che vede come protagonisti Judy Garland e James Mason. Dietro la macchina da presa ritroviamo George Cukor, regista che aveva diretto A che prezzo Hollywood?. In questa versione qualcosa cambia rispetto al passato: i due innamorati non sono più due attori ma due musicisti. A Star is Born diventa per la prima volta un musical, genere d'oro del cinema degli anni Cinquanta.

44 anni dopo la prima versione, un’altra grande voce del cinema vuole fortemente rifare È nata una stella. Parliamo di Barbra Streisand che recita insieme a Kris Kristofferson nella versione del 1976 diretta da Frank Pierson. L’impianto resta simile con dei piccoli ma significativi accorgimenti: rimane un film musicale dal quale però emerge una protagonista più libera e autonoma rispetto alle precedenti. Il protagonista maschile per la prima volta non muore suicida (ma per colpa di un incidente), e la controparte femminile non esprime il desiderio di rinunciare alla sua carriera dopo la scomparsa dell’uomo.
15 settembre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154