La testimonianza

Veronica, malata di Covid-19 a casa: "Diagnosi al telefono e nessun tampone"

La testimonianza a Mattino Cinque: "Non so se sono guarita e posso uscire"

Condividi
Durante questa emergenza Coronavirus sono tante le persone che, malate, non sanno se sono guarite e possono di nuovo uscire di casa. È il caso di Veronica, che ha raccontato a Mattino Cinque la sua odissea: "Ho avuto sintomi e chiamato i numeri di riferimento, mi hanno assicurato che era Covid-19".

Ora la ragazza, in casa da marzo, vorrebbe sapere quale sia la sua condizione. "Ogni tanto ho ancora due linee di febbre, a volte arriva a 38, ma ora sembra sparita" precisa Veronica che dice di sentirsi bene ma che non sa, non avendo fatto tamponi, se è guarita.

"È venuto un medico a casa, ma non me lo ha fatto, non mi ha nemmeno prescritto medicine, ha solo misurato la saturazione" continua il racconto, specificando come avviene ora il monitoraggio della malattia: "Ricevo una telefonata per vedere se ho la febbre, in caso affermativo si allunga la quarantena ma io potrei mentire".

Con l'assenza del tampone non è possibile capire se la malattia sia passata e Veronica è ancora bloccata in casa: "Ho l'umido dal 20 marzo" sottolinea in trasmissione.


TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
22 aprile 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154