EMERGENZA

Venezia, emergenza acqua alta: l'intervento di Luca Zaia

Al telefono con Mattino Cinque, il presidente del Veneto spiega qual è la situazione in città, sommersa da un picco di alta acqua record

Condividi
"È uno scenario di una devastazione apocalittica, e non esagero. È la seconda marea più alta della storia, con l'80 per cento della superficie della città sott'acqua. Vuol dire devastazione totale, blackout, danni inimmaginabili. Per dare un'idea, più di un metro e mezzo d'acqua nella basilica di san Marco". Al telefono con Mattino Cinque il presidente del Veneto Luca Zaia ci aggiorna sulla situazione a Venezia, dopo il picco record di acqua alta.

"L'isola di Pellestrina è sommersa dall'acqua, con un uomo che ha perso la vita folgorato, e la spiaggia di Caorle è distrutta", prosegue il governatore, "ma Venezia è l'emblema di una devastazione totale".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
13 novembre 2019
Copyright © 1999-2019 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154