IL SERVIZIO

Trentino, padre e figlio feriti da un orso sul monte Peller

A Mattino Cinque parla Ruggero Micchi, sindaco di Cles, teatro dell'aggressione di un orso a un uomo e suo figlio

Condividi
La camminata di uomo di 59 anni e suo figlio di 28, lungo un sentiero del Monte Peller, in Trentino, si è conclusa con l'incontro con un orso. Il ragazzo è caduto e, quando l'animale lo ha attaccato, il papà ha difeso il figlio. I due sono attualmente ricoverati in ospedale.

A Mattino Cinque, l'intervento di Ruggero Micchi, sindaco di Cles, teatro dell'aggressione: "Questa è una zona da orso da secoli. Abbiamo la necessità di avere il controllo di questi esemplari. Ci sono tanti buoni motivi per scendere a valle per gli orsi. Non vogliamo neanche drammatizzare questa situazione".

"Questo era un orso che era a casa sua. Io non sono contrario all'abbattimento, ma non si risolve il problema. Serve il controllo, radio collari e microchip", conclude il sindaco.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
25 giugno 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154