POLITICA

Statua di Indro Montanelli, Silvio Berlusconi: "Un attacco ai nostri valori"

In collegamento con Mattino Cinque, il presidente di Forza Italia interviene sulle manifestazioni contro il razzismo negli Stati Uniti e la vandalizzazione della statua del giornalista a Milano

Condividi
"Mi lasci rivolgere un pensiero commosso alla memoria di Indro, oltraggiato proprio nello stessso giardino in cui cinquant'anni fa le Brigate Rosse lo avevano ferito. Un uomo libero come lui dava fastidio allora ai violenti, ai terroristi, ai comunisti, e anche oggi dà fastidio a chi non crede nella nostra libertà e nella nostra civiltà occidentale". In collegamento con Mattino Cinque, Silvio Berlusconi critica con fermezza la vandalizzazione della statua di Indro Montanelli nei giardini pubblici di Milano a lui intitolati.

"Il presidente di Forza Italia interviene anche sulle manifestazioni anti razziste negli Stati Uniti e la loro onda lunga in Europa. "Le proteste sono state strumentalizzate, sono degenerate in atti di violenza cieca e devastante, sono diventate il pretesto - per alcune minoranze eversive - per contestare la nostra civiltà, per contestare la nostra cultura, i nostri simboli, la nostra identià liberale e cristiana", spiega Berlusconi, "imbrattare le statue di Churchill, di Montanelli, di Cristoforo Colombo, di Gandhi, prendendo a pretesto qualche pagina delle loro vite o della loro epoca, significa voler mettere in discussione il mondo libero, civile ed evoluto nel quale noi viviamo anche grazie a loro".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
15 giugno 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154