PERSONAGGI

Serena Grandi condannata per bancarotta

A Mattino Cinque, si parla dell'attrice Serena Grandi riconosciuta colpevole per il fallimento del suo ristorante

Condividi
Serena Grandi è stata condannata a 2 anni e due mesi per il fallimento del suo ristorante, dopo un'indagine durata sei anni. L'attrice, riconosciuta colpevole del reato di bancarotta, non ha voluto rilasciare dichiarazioni: né lei, né il suo avvocato, contattati da Mattino Cinque, hanno voluto commentare la notizia.

Nel 2013 aveva aperto a Rimini "La locanda di Miranda", ma l'avventura imprenditoriale dell'attrice non ha avuto successo: solo un anno dopo i suoi dipendenti rimasti senza stipendio l'hanno denunciata e nel 2015 è stata costretta a dichiarare bancarotta. Non solo, Serena Grandi è stata anche accusata di non aver conservato i libri contabili e le è stato contestato il furto delle stoviglie del locale, di cui l'attrice però si dice vittima.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
24 settembre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154