LE TESTIMONIANZE

Sacchi, parlano gli amici: "Lui non c'entrava, la fidanzata è coinvolta"

Le telecamere di Mattino Cinque tra i pusher nel quartiere del delitto

Condividi
"Quelli stanno fuori, stiamo parlando proprio di criminali portati a queste cose". Le telecamere di Mattino Cinque hanno raccolta la testimonianza degli amici di Luca Sacchi, il 24enne ucciso a Roma il 23 ottobre con un colpo di pistola alla testa.

I ragazzi, a margine dei funerali dell'amico, hanno parlato della facilità di reperire un arma nel quartiere della Capitale: "La pistola la rimedi subito a San Basilio, ti bastano mille euro, o te la prestano". Dubbi sulla figura di Anastasya la ragazza di Luca: "I genitori non la volevano, perché è coinvolta. Lui non c'entrava niente, la cosa parte da lei".

Mattino Cinque ha poi mostrato le vie del quartiere dove è morto Luca, dove i suoi presunti assassini spacciavano. "È stata una spiata, gli hanno detto vai da quella che ha lo zaino carico di soldi", ha raccontato un giovane del quartiere.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
07 novembre 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154