Mattino Cinque

Omicidio Vannini: pena ridotta a 5 anni

A Mattino Cinque, parlano gli zii di Marco Vannini dopo la riduzione della pena per Antonio Ciontoli

Condividi
“Non ce la faccio. Mi avete rovinato la vita. Delinquenti, schifosi”. Marina Conte, madre di Marco Vannini, grida tutto il suo dolore dopo la lettura della sentenza per l’omicidio del figlio. La pena per Antonio Ciontoli, l’uomo che ha sparato a Marco, è stata ridotta a 5 anni rispetto ai 14 decisi in primo grado. Per i giudici non si tratterebbe infatti di omicidio volontario ma colposo, decisione che ha portato alla riduzione drastica della condanna.

Ai microfoni di Mattino Cinque parlano gli zii di Marco. Anna Conte racconta: “per noi è stata un’ingiustizia. Chi ce lo dice che in quella casa è successo un incidente?”.

Roberto Carlini, lo zio di Marco, dichiara: “con un’ora di camera di consiglio hanno deciso la sorte di cinque assassini. Ci sentiamo indignati. Oggi consegneremo i nostri certificati elettorali perché non ci sentiamo più italiani. Vergogna”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
29 gennaio 2019
Copyright © 1999-2019 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154