CRONACA

Offida, morti sospette nella Rsa: parla il sindaco

A Mattino Cinque l'intervento di Luigi Massa sui presunti omicidi avvenuti in una struttura: per la vicenda è stato arrestato un infermiere

Condividi
Lascia tutti sgomenti, anche il sindaco di Offida, l'arresto di un infermiere sospettato di aver ucciso diversi anziani in una Rsa del paese in provincia di Ascoli Piceno. "È un fatto grave che, se trovasse riscontri giudiziari, meriterebbe una pena esemplare", afferma il primo cittadino Luigi Massa, in collegamento con Mattino Cinque.

L'infermiere 57enne è indagato per l'omicidio di otto anziani ospiti della casa di cura e il tentato omicidio di altri quattro. Il sindaco esprime poi piena solidarietà alle presunte vittime ma anche alle decine di persone che lavorano della struttura che, spiega Massa, "ha sempre dato un servizio di eccellenza al territorio".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
16 giugno 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154