MATTINO CINQUE

Modica, le parole di uno dei bulli

Le parole del presunto aggressore: “Penso che chiunque sarebbe dispiaciuto”

Condividi
Angelo Partenza è stato trovato in casa senza vita il 3 febbraio del 2017. Il 64enne di Modica, in provincia di Ragusa, era stato aggredito pochi giorni prima da una banda di bulli, all’epoca dei fatti minorenni. In particolare due ragazzi, di 15 e 16 anni, che lo infastidivano di continuo appena usciva di casa.

Il 19 gennaio di quell’anno però le violenze da verbali diventarono fisiche e i due (anche se Angelo indicò tre aggressori) lo colpirono ripetutamente con calci e pugni. A portarlo alla morte furono le conseguenze di quel brutale pestaggio e un ematoma gli risultò fatale.

Mattino Cinque ha provato a sentire uno dei ragazzi, oggi maggiorenne, che ha risposto dalla finestra della sua abitazione: “Penso che chiunque sarebbe dispiaciuto, ma non posso dire altro senza il mio avvocato”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
08 maggio 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154