L'intervista

Luigi De Magistris: "La criminalità organizzata può rafforzarsi”

Il sindaco di Napoli a Mattino Cinque: "I clan hanno liquidità e possono riconquistare spazio e consensi"

Condividi
Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris in collegamento in diretta con Mattino Cinque, in una mattinata drammatica per la città, con la morte di un poliziotto durante un tentativo di rapina, riflette sull’impatto che può avere la camorra nella crisi generata dall’emergenza coronavirus.

“La criminalità organizzata conosce il territorio, ha liquidità e può riconquistare spazio e consenso persi in questi anni”, afferma De Magistris. “I clan si presentano dalle famiglie in difficoltà con l’usura: vanno là con la faccia del benefattore, ti danno i soldi e poi chiedono gli interessi”, spiega il primo cittadino.

“Ma con la riapertura delle attività commerciali e produttive che non riescono a coprire i costi, la criminalità organizzata si presenterà con i soldi senza chiedere usura, ma con l’obiettivo di entrare nella proprietà o nella gestione”. “Loro sono rapidi, bisogna fare presto”, è la conclusione di De Magistris.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
27 aprile 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154