POLITICA

La lite tra Gianfranco Librandi e Cateno De Luca

Prospettive diverse in tema di organizzazione dell'emergenza virus e di ripartenza tra il deputato e il sindaco di Messina: lo scontro a Mattino Cinque

Condividi
Scontro a Mattino Cinque tra il sindaco di Messina, Cateno De Luca, e il deputato di Italia Viva Gianfranco Librandi che esprimono visioni diverse sia sull’organizzazione dell'emergenza coronavirus che sulla ripartenza.

Il deputato renziano critica i metodi utilizzati dal primo cittadino di Messina per controllare che i suoi cittadini rispettino le misure restrittive imposte dal governo. "Farei fare a questo signore per un giorno il sindaco così si rende conto cosa significa tenere sotto controllo il territorio e quanto si spende in funzione di quelli che sono i risultati", risponde De Luca.

"Mi risulta che Messina abbia problemi di disoccupazione, di indebitamento del Comune e di rifiuti, forse dovrebbe occuparsi di questo più che dei controlli", rincara la dose Librandi. "Il governo e questo deputato ci dicano quali sono le condizioni per aprire piuttosto che fare azioni di cecchinaggio nei confronti di noi sindaci che rappresentiamo il territorio", replica ancora il sindaco di Messina.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
01 maggio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154