CRONACA

Iselda, invalida al 100 per cento: "Abbandonata dallo Stato"

A Mattino Cinque la storia di Iselda, 71enne di Vercelli, che non riesce a trattenere le lacrime

Condividi
"Sono abbandonata dallo Stato, mi vergogno di essere italiana". Questo il duro sfogo a Mattino Cinque di Iselda, 71enne di Vercelli, invalida al 100 per cento, che per anni ha vissuto con una pensione intorno ai 450 euro.

"Non avevo nulla da mangiare, non riuscivo nemmeno a comprarmi un paio di scarpe", aggiunge l’anziana, che nel tempo ha accumulato oltre 9mila euro di debiti, tra affitti non pagati e spese condominiali. Solo ora sta riuscendo a pagare gli arretrati, grazie al fatto che le sono stati riconosciuti l’indennità di accompagnamento e il reddito di cittadinanza per malattie gravi, che però finirà solo un anno. "Quando me lo leveranno non so cosa farò, mi butterò dal balcone, non lo so".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
15 novembre 2019
Copyright © 1999-2019 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154