logoloading

Mattino Cinque

Il papà di Manuel: "È un ragazzo forte"

Parla il papà di Manuel Bortuzzo: “Ho capito che oggi Manuel è un figlio d’Italia perché tutti gli italiani gli vogliono bene”

Condividi
Hanno confessato i due aggressori di Manuel Bortuzzo, il ragazzo colpito da un proiettile in piazza Eschilo a Roma: “Non volevamo colpire lui. È stato un errore, pioveva”.

Franco, il papà di Manuel, racconta il risveglio del figlio a Mattino Cinque: “ora riesce a respirare autonomamente, ha iniziato a mangiare e bere. È forte. Parla con tutti. È consapevole di quello che è successo. Piano, piano troveremo la forza per portarlo fuori di qua in un centro spinale e vediamo cosa succede”.

Vicinanza e calore dai grandi nomi del nuoto come Magnini, Rosolino e Pellegrini. In ospedale, Manuel ha fatto forza ai genitori e ha chiesto di tornare a casa per poter iniziare subito a lavorare per questo nuovo percorso. Il papà spiega: “c'è un'urgenza immediata di portarlo in un centro spinale perché prima si interviene meglio è”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
06 febbraio 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154