CRONACA

Frecciarossa deragliato a Lodi, Attilio Fontana: “Le indagini sono in corso"

Un treno Frecciarossa è deragliato nel Lodigiano causando due morti e decine di feriti. Attilio Fontana parla in collegamento telefonico con lo studio di Mattino Cinque

Condividi
All’alba del 6 gennaio, un treno sulla linea Milano-Bologna è deragliato. Due vagoni del Frecciarossa partito dalla stazione di Milano sono usciti dai binari in provincia di Lodi intorno alle 5:37. Hanno perso la vita nell’incidente due macchinisti e si contano una trentina di feriti (il bilancio è ancora provvisorio). Le cause dell’incidente sono ancora da chiarire e le indagini sono in corso.

In collegamento telefonico con Mattino Cinque, parla Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia: “Siamo tutti angosciati per la scomparsa dei due macchinisti. Io mi sto recando sul posto in questo momento. Varie sono le ipotesi. Il Freccia Rossa è una delle eccellenze del nostro Paese, la manutenzione è fatta con estremo rigore, è un treno di ultimissima generazione. Ci troviamo in una zona dove non esistono difficoltà naturali. Aspettiamo per cercare di capire. È una situazione inverosimile, le indagini sono in corso per cercare di avere una risposta”.

TUTTE LE UTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
06 febbraio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154