CORONAVIRUS

Fontana sull'aumento casi in Lombardia: "Si sono accumulati tamponi di giorni precedenti"

Il governatore spiega a Mattino Cinque la ragione della crescita di contagi registrata nella giornata del 26 marzo: "Le nuove misure bloccheranno l'aumento"

Condividi
Attilio Fontana spiega i motivi dell'aumento dei casi di coronavirus registrati nella giornata del 26 marzo in Lombardia e a Milano in particolare.

"È stato chiarito che sono aumentati i tamponi", dichiara il governatore lombardo, ospite di Mattino Cinque. In pratica si tratta di test effettuati nei giorni precedenti che non erano stati ancora comunicati. "Tenuto conto che la nostra capacità giornaliera media (dei laboratori, ndr) è di 5mila tamponi e ieri eravamo a seimila, vuol dire che si sono accumulati test di giorni precedenti", le parole di Fontana.

Il presidente della Regione esprime poi un cauto ottimismo: "Chi viene trovato positivo ora si è contagiato prima dell'entrata in vigore delle nuove misure restrittive, sono convinto che bloccheranno l'aumento".
TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
27 marzo 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154