CRONACA

Esplosione Alessandria, i funerali dei tre vigili del fuoco

A Mattino Cinque il cordoglio della cittadinanza, l'intervista al padre del proprietario della cascina esplosa, le parole dei colleghi e l'audio della richiesta dei soccorsi

Condividi
Venerdì 8 novembre si celebrano i funerali dei tre vigili del fuoco rimasti coinvolti nell'esplosione di una cascina a Quargnento: ad attendere i feretri fuori dal Duomo di Alessandria ci sono centinaia di persone e di colleghi delle tre vittime. A Mattino Cinque le immagini in diretta dalla piazza: in studio non si riesce a trattenere la commozione.

I tre pompieri morti avevano 32, 38 e 46 anni. Avevano risposto a una chiamata per un'esplosione in un edificio in provincia di Alessandria. Giunti sul posto, hanno trovato delle bombole del gas aperte collegate a dei timer, come racconta il giornalista Stefano Zurlo. I vigili sono riusciti a bloccare l'innesco in un locale, ma subito dopo sono esplosi gli altri ordigni artigianali.

"La casa era disabitata e in vendita da due anni, ma non si riusciva a vendere", dice ai microfoni di Mattino Cinque il padre del proprietario della cascina, "negli ultimi tempi mio figlio non riusciva a spuntarla".

In diretta viene mostrato anche il videomessaggio di uno dei pompieri deceduti nell'esplosione, che esprimeva il suo orgoglio di indossare la divisa da Vigile del fuoco, e il ricordo dei colleghi.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
08 novembre 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154