Mattino Cinque

Delitto di Curno: “Questa tragedia si poteva evitare”

A Mattino Cinque, le prime dichiarazioni della mamma di Marisa Sartori, uccisa dal marito in un garage a Curno

Condividi
Marisa Sartori è morta a 25 anni nel garage della casa dei genitori a Curno, in provincia di Bergamo. La ragazza è stata colpita più volte con un coltello da cucina dal marito tunisino dal quale si stava separando. È stata gravemente ferita anche la sorella della vittima.

Ai microfoni di Mattino Cinque, parla la mamma di Marisa: “questa tragedia si poteva evitare”, ripete più volte la donna. “Ci siamo rivolti al centro anti violenze di Bergamo. Lui la seguiva, non le dava pace. Lei non lo voleva, non voleva parlare più con lui. Ma lui non accettava questa decisione”. I colloqui con l'assistente sociale avevano portato a una denuncia per stalking.

Debora è attualmente in ospedale dopo essere stata colpita da due fendenti mentre cercava di proteggere la sorella: "Debora era sveglia. Mi ha fatto forza lei, è quasi fuori pericolo. Lei aveva già intuito della morte della sorella. Ha detto che si ricorda tutto e lo racconterà ai carabinieri ".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
03 febbraio 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154