CORONAVIRUS

Coronavirus, Pardo: "Provare a ripartire se ci saranno le condizioni"

Il giornalista sportivo a Mattino Cinque: "Filiera importante, a rischio anche tanti piccoli stipendi"

Condividi
Con l'inizio della Fase 2, non è ancora chiaro se e quando potrà ripartire il campionato di calcio nel nostro Paese. "È molto complicato prendere decisioni", puntualizza il giornalista sportivo Pierluigi Pardo in collegamento con Mattino Cinque.

"Io darei la possibilità di allenarsi, sulla ripartenza ci si può provare se ci saranno le condizioni" sottolinea il giornalista, "Nessuno deve farsi male, ma è anche importante ricordare come il calcio sia una filiera importante per il Paese, che vale 5 miliardi, 15 in totale con l'indotto. Sono a rischio stipendi anche piccoli non solo quelli dei campioni".

Secondo Pardo, un tema importante sarà come comportarsi coi positivi: "In Germania ripartono a breve e hanno deciso che manderanno in quarantena eventuali positivi".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
08 maggio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154