CORONAVIRUS

Coronavirus, medico di Bergamo: "Ogni giorno 80-90 persone con sintomi da Covid-19"

Il dottor Andrea Duca lavora in una delle aree lombarde più colpite dall'emergenza: "Siamo come in guerra, sproporzione tra risorse limitate e necessità"

Condividi
Andrea Duca, medico d'emergenza all'ospedale San Giovanni XXIII, in collegamento con Mattino Cinque, parla dell'emergenza in corso negli ospedali di Bergamo: "Ogni giorno arrivano in pronto soccorso 80-90 persone con sintomi da sospetto Covid-19 e l'80 per cento di loro ha bisogno del ricovero", spiega il professionista. "C'è una sproporzione tra necessità e risorse, il numero di posti letto è limitato, il numero di device per trattare pazienti è limitato e ogni giorno il numero di chi ha bisogno di ricovero aumenta e dobbiamo creare nuovi posti letto".

"Sul trattamento in acuto - spiega ancora il medico - riusciamo a garantire un trattamento a tutte le persone che si presentano in pronto soccorso". La scelta diventa difficile nello step di intensivizzazione: "Su chi mando prima in terapia intensiva - chiarisce il dottor Duca -. E' una scelta molto complessa e l'età è uno dei tanti parametri di cui si tiene conto".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
18 marzo 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154