IMPRENDITORI

Coronavirus, lo sfogo del ristoratore: "Come pago i dipendenti?"

A Mattino Cinque Vittorio Gucci parla delle difficoltà degli imprenditori messi in ginocchio dall’epidemia e denuncia i ritardi della burocrazia

Condividi
"Siamo fermi da febbraio, entriamo nel quarto mese di non lavoro e a me viene la pelle d’oca a vedere i plexiglass da 800 euro", dice il ristoratore milanese Vittorio Gucci a Mattino Cinque. "A me daranno il permesso per riaprire solo con otto posti, e io come incasso con otto posti? Come pago i dipendenti con otto posti?", si domanda Gucci, che denuncia i ritardi nella burocrazia.

"I 25mila euro delle Pmi non sono mai arrivati ed è un mese che li abbiamo chiesti, anche la cassa integrazione ai miei dipendenti non è ancora arrivata". Un duro sfogo che riflette le difficoltà di un intero settore messo in ginocchio dall’epidemia.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
04 maggio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154