Lo studio

Coronavirus, l'aria condizionata è pericolosa?

Il virologo Fabrizio Pregliasco spiega a Mattino Cinque i risultati di uno studio cinese legato alla presenza di aria condizionata all'interno di un ristorante

Condividi
Sarà un'estate senza aria condizionata? Questa è la domanda che molti italiani si stanno ponendo alla luce di uno studio cinese legato ai contagi dovuti alla presenza di aria condizionata all'interno di un ristorante.

A Mattino Cinque il virologo Fabrizio Pregliasco prova a far chiarezza: "Quello che può provocare un eventuale contagio non è l'aria condizionata in sé ma l'attività di ventilazione dell'aria che, in alcuni casi, potrebbe in quindi spostare l'areosol emesso da un possibile contagiato all'interno di una stanza". Pregliasco quindi aggiunge che: "In questo senso, l'aria condizionata non ventilata può essere usata. Mentre da questo punto di vista è sconsigliato il ventilatore".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
24 aprile 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154