A Mattino Cinque

Coronavirus, in Campania vietate le consegne a domicilio

A Mattino Cinque lo stupore del sindaco di Napoli: "Proprio perché è importante stare a casa, fate arrivare a casa il cibo"

Condividi
Per l'emergenza coronavirus in Campania anche le consegne a domicilio sono vietate, a differenza di quanto avviene nel resto di Italia. Un'ordinanza, emessa dalla Regione, che sta colpendo duramente i pizzaioli e che il sindaco di Napoli Luigi de Magistris proprio non comprende.

"Vietata la possibilità di portare qualsiasi cibo: questo non solo è sbagliato da un punto giuridico lo è anche da un punto di vista logico e sanitario", afferma il rpimo cittadino partenopeo in collegamento con Mattino Cinque. "Non riesco a capire, questo è un po' un sadismo istituzionale", agginge De Magistris spiegando che se si permettessero le consegne a domicilio di cibo, con tutte le precauzioni, si ridurrebbe il numero di persone che escono per andare a comprarlo.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
09 aprile 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154