CRONACA

Coronavirus: il racconto di Niccolò, il 17enne rimpatriato da Wuhan

A Mattino Cinque l'intervista al ragazzo bloccato a Wuhan con la febbre fino al rimpatrio in Italia

Condividi
"Mi sono trovato nel momento sbagliato nel posto sbagliato". Niccolò a Mattino Cinque racconta la sua esperienza vissuta a Wuhan durante la quarantena perl'emergenza sanitaria a causa del coronavirus. Niccolò sarebbe arrivato in Cina il 19 gennaio e proprio il giorno successivo è scattata la quarantena nella città del focolaio, bloccando un'intera città.

Il ragazzo ha provato a imbarcarsi con altri connazionali per tornare in Italia, ma al termoscanner è stato bloccato per la temperatura corporea rilevata, rimanendo bloccato in Cina con 37.7 di febbre. Niccolò ringrazia la dottoressa Sara, mister Tian e il dottor Zhou, che durante la sua quarantena sono stati molto disponibili e si sono presi cura di lui, fino al viaggio in biocontenimento che lo ha portato all'ospedale Spallanzani di Roma.


TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
04 marzo 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154