CRONACA

Coronavirus, don Angelo: "Mio padre era sui camion dell'esercito a Bergamo"

A Mattino Cinque la testimonianza del parroco di Carenno: entrambi i genitori si sono ammalati di covid 19 e il padre è deceduto

Condividi
Don Angelo Riva è stato duramente colpito dal coronavirus e a Mattino Cinque racconta la sua terribile esperienza. "Ho perso improvvisamente mio padre il 13 marzo e poi il 19 don Adriano, il nostro sacerdote coauditore", spiega il parroco di Carenno, Lorentino e Sopracornola in Valle San Martino, tra le province di Lecco e Bergamo, autore di una lettera rivolta ai fedeli in cui chiede prudenza in vista delle riaperture delle chiese.

Anche la mamma del religioso si è ammalata di covid 19 e ancora sta lottando ricoverata in ospedale. "Sui carri dell'esercito che trasportavano le bare c'era anche mio padre", sottolinea Don Riva, la mia non voleva essere una polemica rispetto alla scelta dei vescovi, ma rispetto al mio vissuto chiedevo di aspettare almeno l'inizio dell'estate".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
19 maggio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154