CRONACA

Coronavirus, Angelo Borrelli: "In casa almeno fino all'1 maggio"

In un intervento radiofonico, il capo del dipartimento della Protezione civile conferma che le misure di isolamento dureranno ancora alcune settimane

Condividi
"Primo maggio chiusi in casa? Credo proprio di sì, non credo che passerà questa situazione per quella data, dovremo stare in casa per molte settimane". Angelo Borrelli, capo del dipartimento della Protezione civile, in un intervento radiofonico conferma che le misure di isolamento per contrastare l'epidemia di coronavirus potrebbero durare anche dopo il weekend di Pasqua, fino ai primi giorni di maggio.

"Il coronavirus cambierà il nostro approccio ai contatti umani e interpersonali, dovremo mantenere le distanze per diverso tempo", aggiunge il funzionario. "Fate prima a dirci di rimanere a casa fino a quando sarà necessario", commenta a Mattino Cinque il conduttore Francesco Vecchi.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
03 aprile 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154