CRONACA

Caso Yara, i legali di Bossetti chiedono la riapertura del caso

A Mattino Cinque le parole dei legali dell’uomo condannato all'ergastolo per l’omicidio: "Vogliamo la superperizia"

Condividi
Nell'ottobre 2018 la corte di Cassazione ha messo la parola fine sulla vicenda processuale per l'omicidio di Yara Gambirasio, confermando la condanna all'ergastolo per Massimo Bossetti, ritenuto colpevole dell’omicidio della 13enne, avvenuto nel novembre del 2010. A Mattino Cinque le ultime novità sulla vicenda e l’intervento di Giorgio Sturlese Tosi, giornalista e saggista che ha seguito fin dall'inizio la triste storia di Yara.

Il corpo della giovane ginnasta fu ritrovato in un campo di Chignolo d'Isola, in provincia di Bergamo, il 26 febbraio 2011. I legali di Bossetti chiedono la riapertura del caso e la revisione del processo grazie a una superperizia, denunciando anche una presunta frode processuale.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
29 novembre 2019
Copyright © 1999-2019 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154