CRONACA

Caso Genovese, un'amica della vittima: "Quella sera lui era molesto"

A Mattino Cinque parla una delle ragazze presenti alla festa di Milano, durante la quale sarebbe avvenuto lo stupro di una 18enne

Condividi
A Mattino Cinque parla, coperta dall'anonimato, una delle ragazze che hanno partecipato alla festa a casa di Alberto Genovese, durante la quale - secondo le accuse - l'imprenditore avrebbe violentato una ragazza di 18 anni. "Abbiamo assunto cocaina, ballato e bevuto, ma lui ha iniziato ad avere atteggiamenti un po' molesti, invadenti e abbiamo deciso di andarcene", spiega la giovane, una delle amiche della ragazza che ha denunciato le violenze per le quali l'imprenditore è stato fermato il 7 novembre scorso a Milano.

"Ci siamo accorte che una di noi era rimasta dentro: siamo rientrate ma il buttafuori ci ha detto che era in camera con Genovese e non potevamo disturbarli", aggiunge la ragazza.

TUTTE LE ULTME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
02 dicembre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154