MATTINO CINQUE

Cardito, arrestata la madre del bambino ucciso a botte

La madre di Giuseppe arrestata per aver aiutato il compagno a coprire le prove del massacro

Condividi
"La violenza è un comportamento che si apprende". La psicologa e psicoperapeutica Elisa Vianello commenta così la tragedia di Cardito, in provincia di Napoli, a Mattino Cinque.

La madre avrebbe assistito inerte il compagno Tony Brade che massacrava di botte il figlio di otto anni Giuseppe fino a togliergli la vita e lo avrebbe poi aiutato a nascondere le prove dell’aggressione. La donna è accusata di concorso in omicidio, tentativo di omicidio dell’altra figlia e maltrattamento aggravato ai danni dei bambini.

Il bambino stava giocando con la sorellina saltando sul letto e la sponda si sarebbe rotta. Sarebbe stata questa la causa dalla furia omicida del patrigno.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
12 aprile 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154