MATTINO CINQUE

Calabria, 13enne violentata costretta a scappare al Nord

Un gruppo di 7 giovani violenta una ragazza di 13 anni in Calabria per due anni e la costringe a lasciare il suo paese

Condividi
Una 13enne viene stuprata per due anni da 7 ragazzi a Melito in Calabria. Non racconta mai nulla finchè la mamma trova una brutta copia di un tema in casa e si allarma chiedendole spiegazioni.

A Mattino Cinque si parla degli sviluppi del caso di cronaca: il gruppo di ragazzi è stato condannato in primo grado, l'oggi 15enne invece, si è dovuta trasferitre al Nord con la sua famiglia obbligata, dal pregiudizio e dall'omertà del paese.

Guarda la clip in alto per vedere il servizio completo.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY
09 dicembre 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154