MATTINO CINQUE

Nuovi sviluppi sul bimbo strangolato a Frosinone

A Mattino Cinque gli aggiornamenti sul bimbo strangolato a Piedimonte San Germano. La testimonianza dei vicini: “Un bimbo meraviglioso. Lei non stava tanto bene”

Condividi
Emergono nuovi dettagli riguardanti la morte del piccolo Gabriel, il bimbo di due anni che sarebbe stato strangolato dalla madre a Piedimonte San Germano, vicino Cassino, in provincia di Frosinone. A Mattino Cinque i vicini testimoniano il malessere della donna: "Non stava per niente bene. Le ambulanze venivano a prenderla quasi ogni giorno". E sul bambino: "Era meraviglioso".

Secondo gli inquirenti la donna, gravemente malata di depressione e che viveva in condizioni economiche estremamente disagiate, sarebbe stata ricoverata venti volte nell’ultimo mese. L’iter era sempre il medesimo: ricoverata d’urgenza per le crisi, le venivano somministrati dei farmaci e poi veniva rimandata a casa. Qui però non si è mai sottoposta alle cure necessarie, fino al giorno della tragedia.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
19 aprile 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154