MATTINO CINQUE

Bambino ucciso a Benevento, parlano i vicini

Le dichiarazioni dei vicini della mamma del bimbo lanciato in un fosso nella provincia di Benevento

Condividi
“Li sentivamo spesso litigare”. Queste le parole di alcuni vicini di casa della coppia residente a Quadrelle, in provincia di Avellino, dopo il ritrovamento del corpo del neonato di quattro mesi in un fosso.

Dalle prime ricostruzioni sembra che la madre abbia colpito un guardrail nel Beneventano con l’auto e abbia gettato il piccolo in una scarpata lungo la statale, per poi colpirlo, forse con un bastone. “La ragazza aveva problemi per conto suo”, racconta un’altra donna. “Non ci eravamo accorti che lei fosse in attesa”, spiegano altri vicini di casa. La donna, non udente, è stata condotta in carcere e davanti ai pm si è avvalsa della facoltà di non rispondere.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
17 settembre 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154