CORONAVIRUS

Andrea Crisanti: "Si dicono stupidaggini, il virus è lo stesso"

Il virologo Andrea Crisanti dell'Università di Padova esprime il suo parere sulle riaperture tra Regioni

Condividi
Il virologo Andrea Crisanti dell'Università di Padova esprime il suo parere sulle riaperture tra Regioni avvenuta il 3 giugno per tutta l'Italia: "Ci sono delle esigenze economiche e sociali che devono essere rispettate, si corre un rischio, secondo i politici, accettabile. Il rischio zero non esiste".

Il virologo dichiara che sarebbe stato d'accordo in un'apertura differenziata tra regioni: "Io ho sempre detto che bisognava tenere conto delle differenze di trasmissioni tra le regioni. Si dicono molte stupidaggini, il virus è lo stesso. Quando i casi sono di meno la virulenza diminuisce È una cosa che non capiamo".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
04 giugno 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154