PERSONAGGI

Al Bano: "Non piango miseria ma la situazione è critica"

Il cantante di Cellino San Marco è anche un imprenditore e a Mattino Cinque spiega come l'emergenza coronavirus lo abbia colpito due volte

Condividi
"L'azienda agricola va benissimo, ma l'albergo è chiuso, il ristorante è chiuso, la pizzeria è chiusa: queste sono perdite quotidiane non indifferenti. Sia ben chiaro, non sto piangendo miseria, ma la situazione è abbastanza critica". Al Bano, in collegamento telefonico, racconta a Mattino Cinque come l'emergenza coronavirus lo abbia colpito due volte, come artista e come imprenditore.

"Il coronavirus sta facendo danni incalcolabili", continua il cantante di Cellino San Marco, "come tutti mi trovo in una situazione problematica: come artista nessuno di noi può lavorare, e nel frattempo ci sono delle persone che lavorano con me, una cinquantina di famiglie che bisogna mantenere".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
28 maggio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154