FICTION

Made in Italy, il riassunto e le reazioni alla puntata del 13 gennaio

Ecco le reazioni sui social al primo episodio di Made in Italy, in onda mercoledì 13 gennaio su Canale 5

Condividi
Nella prima puntata di Made in Italy, la serie tv che racconta la nascita della grande moda italiana a Milano negli anni Settanta - in onda mercoledì 13 gennaio su Canale 5 - Irene inizia a lavorare per la rivista Appeal con Rita Pasini.

Gli episodi di Made in Italy sono disponibili in streaming on demand sul portale Mediaset Play. Nel video qui sopra il riassunto e le reazioni sui social alla puntata del 13 gennaio.

Made in Italy: la trama del primo episodio
Milano, 1974. Irene Mastrangelo è una ragazza di 23 anni, fidanzata da anni con Luigi, che grazie ai sacrifici dei genitori, immigrati dal Sud, ha potuto frequentare la facoltà di Storia dell’arte all’Università. Arrivata ormai all’ultimo esame, dopo una discussione con il professore rifiuta il voto che le avrebbe permesso di laurearsi e per non gravare più sulla famiglia decide di mantenersi trovando un lavoro. Riesce quindi ad ottenere un posto di assistente redattrice nella prestigiosa rivista di moda Appeal, ma così facendo si scontra con il padre, che avrebbe preferito che lei si concentrasse sugli studi.

Il mondo della moda, stravagante e ricco di stimoli, affascina da subito Irene, che stringe amicizia con l’altra giovane assistente, la disinibita Monica, e viene “adottata” dalla pur severa Rita, la redattrice senior, anticonformista e sempre in polemica con Nava, il vicedirettore, attento solo all’aspetto economico. Quello che Rita vorrebbe portare dentro Appeal è uno sguardo nuovo, attento a quello che sta accadendo alla moda milanese di quegli anni: siamo infatti nel pieno di una vera e propria rivoluzione che, grazie al talento e alla visione imprenditoriale di un gruppo di straordinari stilisti, sta portando la moda italiana a competere con quella francese.
Made In Italy: cast
La protagonista Irene Mastrangelo è interpretata da Greta Ferro, Margherita Buy veste i panni della sua caporedattrice Rita Pasini e Fiammetta Cicogna è la sua collega alla rivista, Monica Massimello. Tantissimi gli attori di prim'ordine nel cast, a completare i volti e i protagonisti di quel periodo: Marco Bocci, Andrea Bosca, Sergio Albelli, Giuseppe Cederna, Maurizio Lastrico, Valentina Carnelutti, Erica del Bianco, Ninni Bruschetta, Anna Ferruzzo, Giulia Manzini, Nicoletta Romanoff, Enrico Lo Verso, Eva Riccobono e tantissimi altri. Ma non solo: Made In Italy vede anche la partecipazione di Raoul Bova nel ruolo di Giorgio Armani, di Stefania Rocca in quello di Krizia e Claudia Pandolfi in quello di Rosita Missoni.

Made In Italy: costumi e location
Per la prima volta in Italia, sono stati utilizzati i costumi originali dell’epoca grazie alle grandi firme della moda che hanno aperto i loro archivi offrendo per le riprese preziosi abiti e accessori. Made in Italy, oltre a Milano che rappresenta il set principale, è stata girata anche a New York e in Marocco.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
14 gennaio 2021
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154