Live - non è la d'urso

Pamela Perricciolo: “Mark Caltagirone siamo noi”

Parla l’altra agente di Pamela Prati: “Abbiamo cazzeggiato con le password”

Condividi
Pamela Perricciolo, l’agente che insieme a Eliana Michelazzo gestiva l’immagine di Pamela Prati, si confessa in una lunga intervista a Selvaggia Lucarelli, sul Fatto Quotidiano. E ammette: “Io e i miei amici abbiamo creato quei profili di Lorenzo e Simone Coppi ai tempi dell’università”.

Ma la donna rigetta tutte le accuse di Eliana Michelazzo e nega di aver plagiato le altre due (qui sopra un video con tutte le volte in cui è stata indicata come responsabile): “È venuta l’idea a entrambe di dire ai giornali che si sposava con questo Simone Coppi, un personaggio inventato, perché non voleva diventare tronista”.

Perricciolo parla anche di una scrittura privata: “Io, Pamela Prati, Eliana Michelazzo il primo aprile abbiamo firmato un accordo che ci vincola a non divulgare nulla di quello che ciascuno di noi sa della vita privata delle altre”.

Su Mark Caltagirone, di cui è ormai è evidente la non esistenza, le risposte sono un po’ più vaghe, ma l’agente punta il dito contro Pamela Prati, sostenendo che fosse proprio lei ad avere le password di quegli account. “Non so con chi chattava, diceva bugie anche a me sul fatto che incontrava questo Mark. Ma il profilo di Mark lo gestiva lei”. E poi conclude: “Abbiamo cazzeggiato con le password, ma le altre non lo diranno mai”. Qui tutta la storia di Pamela Prati e Mark Caltagirone riassunta.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
28 maggio 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154