PERSONAGGI

Ludwig Koons: "La mia verità sulla droga in casa"

A Live - Non è la d'Urso il figlio di Ilona Staller, in arte Cicciolina, parla dell'arresto dei tre ragazzi in possesso di droga nella sua abitazione

Condividi
"Dovevo fare una ristrutturazione in casa e sono partito per Parigi, sono andato da mio padre. Quando sono tornato, i carabinieri mi hanno chiesto le chiavi di casa, sono saliti e hanno arrestato i tre ragazzi, che stavano facendo i lavori in casa, per possesso di droga. Ma io non c'entro nulla, a me hanno lasciato andare subito". Ludwig Koons, figlio di Ilona Staller in arte Cicciolina, è ospite a Live - Non è la d'Urso per raccontare la sua versione sul ritrovamento di una valigia con stupefacenti nella sua abitazione di Roma.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
11 novembre 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154