Live - non è la d'urso

La figlia di Wanna Marchi "Non abbiamo espiato abbastanza?"

Wanna Marchi e la figlia Stefania Nobile si difendono dalle accuse a Live - Non è la d'Urso

Condividi
Dopo nove anni e sei mesi in carcere per per bancarotta fraudolenta, truffa aggravata e associazione per delinquere finalizzata alla truffa, Wanna Marchi e la figlia Stefania Nobile si difendono a Live - Non è la d’Urso davanti agli attacchi di cinque commentatori.

Stefania Nobile attacca: “Dopo 18 anni vi sembra che abbiamo espiato abbastanza? O dobbiamo tornare dentro? Perché sapete la ruota gira! Alla presentazione di un libro Roberto Formigoni fece finta di non conoscermi. Ora Formigoni sta a Bollate”.

E davanti a chi imputa loro di non aver chiesto scusa, aggiunge: “Avremmo potuto patteggiare, chiedere il rito abbreviato, non lo abbiamo fatto”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
20 marzo 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154