DOPO L'INCIDENTE

Il dramma di Dora Moroni, condannata a pagare 35 mila euro

La disperazione della cantante a Live - Non è la d'Urso dopo un intervento all'occhio

Condividi
"Devo pagare 35 mila euro entro un mese e mezzo: io come faccio?" Dopo il danno sembrerebbe essere arrivata anche la beffa per Dora Moroni, che a Live - Non è la d'Urso racconta tutto il suo dramma, nato in seguito al terribile incidente in cui è rimasta coinvolta la notte del 13 luglio 1978.

Durante la puntata di domenica 21 giugno, la cantante ha raccontato di essersi sottoposta a un intervento all'occhio - già cieco - per ridurre lo strabismo e di aver quindi fatto causa all'ospedale e al medico per il fallimento dell'operazione.

In appello, però, la donna è stata condannata e costretta dunque a pagare tutte le spese, per un totale di 35 mila euro.

"Sono delusa dalla vita, prima ero molto positiva ma adesso non più", commenta nel salotto di Live - Non è la d'Urso. In questa difficile situazione, la conduttrice Barbara d'Urso promette però di non abbandonarla: "Vedrai che qualcosa succederà".


TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
21 giugno 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154