CRONACA

Francesco Boccia: "L'Abruzzo verrà diffidato"

A Live - Non è la d'Urso il ministro spiega cosa farà il governo se Marco Marsilio deciderà di far diventare l'Abruzzo zona arancione da lunedì

Condividi
"Il presidente della regione Abruzzo è in stretto contatto sulle questioni sanitarie con il ministero della Salute. L'Abruzzo nel momento di maggior crisi anticipò di due giorni la zona rossa, da venerdì a mercoledì. C'è la disponibilità del governo a riconoscere la fine del periodo di zona rossa nelle tre settimane che sono obbligatorie: se l'Abruzzo tornasse in zona arancione da mercoledì avrebbe l'intesa del ministero della Salute, se invece decide autonomamente di andare in zona arancione da domani mattina sarà diffidata". In colegamento con Live - Non è la d'Urso Francesco Boccia spiega come si comporterà il governo con la decisone del presidente di regione Marco Marsilio.

"Bisogna tutelare sul piano sanitario tutti gli abruzzesi e tutti gli italiani", dichiara il ministro degli Affari regionali.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
06 dicembre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154