DIBATTITO

Don Giuliano, il prete gay sposato: "Dico messa, ma sono stato scomunicato"

Ospite di Live - Non è la d'Urso c'è don Giuliano, che in ospedale ha conosciuto Paolo e si sono sposati

Condividi
Sono stato parroco per 23 anni. Ho avuto il dono, otto anni fa ha conosciuto Paolo: da un'iniziale conoscenza si è sviluppato sempre di più un rapporto che è diventato amore. Abbiamo poi deciso di lasciare l'Italia e andare in Spagna, per avere un matrimonio egalitario". Ospite a Live - Non è la d'Urso c'è don Giuliano, un prete gay che si è sposato, è stato sospeso e poi scomunicato.

"Sono stato cacciato dalla chiesa cattolica romana, scomunicato il mese scorso perché sono tornato a Verona. Ma quello del prete è un sacramento che non può togliere nessuno, neanche il papa", spiega don Giuliano, "ma continuo a dire messa grazie alla missione vetero-cattolica".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
11 novembre 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154