MEDICINA

Coronavirus, Alberto Zangrillo: "Sarà un'estate normale"

Il primario dell’Unità operativa di anestesia e rianimazione dell’ospedale san Raffaele di Milano interviene in collegamento con Live - Non è la d'Urso

Condividi
"Sarà un'estate di rinascita, di ripresa, sarà un'estate normale. Dal punto di vista sanitario non possiamo permetterci di trascurare delle altre patologie che uccidono delle persone semplicemente perché sono terrorizzate e pensano che venire in ospedale sia un grosso rischio: non è così". In collegamento con Live - Non è la d'Urso Alberto Zangrillo spiega come potrebbe evolvere l'emergenza coronavirus questa estate.

"Anche oggi non abbiamo malati che entrano dall'esterno covid positivi con sintomatologia, quindi siamo al quinto giorno e assenza di patologia relativa al covid", dice il primario dell’Unità operativa di anestesia e rianimazione generale e cardio-toraco-vascolare dell’Irccs Ospedale san Raffaele di Milano, "non solo, i tamponi positivi di oggi hanno una carica virale che è di molto inferiore a un tampone fatto due mesi fa".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
24 maggio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154