IL CONFRONTO

Asia Argento contro Vittorio Feltri: "Lei mi ha chiamato prostituta"

Nello studio di Live-Non è la d'Urso, Vittorio Feltri si confronta con Asia Argento dopo la condanna di Harvey Weinstein

Condividi
Dopo la condanna del produttore cinematografico Harvey Weinstein, Asia Argento torna nello studio di Live-Non è la d'Urso per confrontarsi con alcuni dei suoi detrattori. Tra gli opinionisti è presente Vittorio Feltri che ha avuto alcune divergenze con l'attrice dopo le accuse di stupro rivolte a Harvey Weinstein.

“Io non ho mai avuto intenzione di offenderla. Io non ho mai detto che lei è una prostituta. Oggi devo dire che la signora Asia Argento ha avuto il merito di aver tolto il coperchio da un pentolone. Io non ce l’ho con lei", è il commento di Vittorio Feltri per alcune sue affermazioni passate.

“Quando lei mi ha chiamato prostituta che prove aveva?", domanda Asia Argento, "Perché il suo avvocato ha offerto del denaro al mio avvocato per annullare la querela nei suoi confronti?".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
01 marzo 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154