DIBATTITO

Andrea Piazzolla: "Né amministratore né toy boy"

L'uomo che ha amministrato i beni di Gina Lollobrigida, al centro di molte polemiche, risponde alle domande degli ospiti nello studio di Live - Non è la d'Urso

Condividi
"Credo, fino a prova a contraria, di essere una delle pochissime persone che si occupa e preoccupa realmente per la signora Gina Lollobrigida. Cosa sono? Sono questo. Factotum? Sì, una volta lo ero". Andrea Piazzola è ospite della prima puntata di Live - Non è la d'Urso di lunedì 13 settembre per spiegare il suo ruolo nella gesitone degli affari di Gina Lollobrigida.

Il 33enne difende le sue ragioni e il suo ruolo nella gestione del patrimonio della diva. E si difende anche dalle accuse di Javier Rigau, l'uomo che sostiene di essersi sposato per procura con l'attrice, ora 93enne.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
13 settembre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154