PERSONAGGI

Amber, la donna drago: "Non mi accettavo, ho voluto superare i miei limiti"

In studio a Live - Non è la d'Urso c'è Amber Luke, la 24enne con centinaia di tatuaggi sul corpo e la lingua biforcuta: "Mia madre mi ha sempre sostenuto"

Condividi
"Volevo farlo per una ragione estetica, perché mi piaceva. Era una cosa che desideravo per me stessa, non sono stata influenzata da nessuno, l'ho fatto per me. E sì, sono rimasta cieca per tre settimane, e non avevo idea potesse succedere". Amber Luke, conosciuta come Blue Eye White Dragon o donna drago, racconta a Live - Non è la d'Urso l'operazione per colorare di blu i bulbi oculari.

"È stato molto doloroso", racconta la 24enne australiana, che ha oltre 200 tatuaggi e si è operata per avere la lingua biforcuta, "avevo attacchi di panico perché non mi sopportavo, non sopportavo la mia immagine allo specchio. Mia madre è stata la mia più grande sostenitrice, mi ha detto: questo non cambia quello che sei".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
10 dicembre 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154