logoloading

L'ISOLA DEI FAMOSI

Marco Maddaloni

Tutte le curiosità sul naufrago: judoka pluripremiato e "super papà".

Condividi
Marco Maddaloni, pluripremiato judoka italiano, nasce a Napoli il 7 dicembre del 1984. Fino all’età di 8 anni vive nelle Vele di Scampia, per poi spostarsi a Miano, quartiere limitrofo.

Dal 2015 in poi sceglie come sua dimora definitiva Caserta, dove convive con sua moglie Romina e i loro due bambini: Giovanni “Jojo” di 2 anni, e Giselle di 2 mesi. Il suo amore per lo sport, e per il judo in particolare, comincia in tenera età (2 anni appena), periodo in cui seguiva il padre Giovanni Maddaloni, suo primo maestro.

A 14 anni vince il suo primo titolo italiano e, a 17, raggiunge un record vincendo quello senza limiti di età, essendo lui ancora minorenne. A 17 anni entra a far parte del gruppo sportivo dei Carabinieri e a 18 diventa vice campione europeo di judo Under 21.

In seguito entra nelle Fiamme Oro, seguendo il fratello Giuseppe, già campione olimpionico della stessa disciplina. Nel novembre del 2004 e nello stesso mese del 2005 vince il Campionato D’Europa Under 23, un record ancora ineguagliato.

Nel 2007 il dramma di un intervento chirurgico al ginocchio destro, costringe Maddaloni a una pausa forzata di svariati mesi, facendogli saltare la maggior parte degli appuntamenti per le qualificazioni olimpioniche.

Nel 2008 il judoka si piazza quinto all’Europeo Seniores, vedendo però sfumare, per un solo posto, la qualificazione alle Olimpiadi.

Nel 2009 Marco decide di lasciare le Forze dell’Ordine e incontra la sua attuale moglie Romina

Nel 2010 entra nuovamente a far parte della Polizia Penitenziaria, ma nello stesso anno si rompe il crociato anteriore e si sottopone a 3 interventi al ginocchio destro, senza però risolvere il problema. Nonostante questo, nell’ottobre del 2011 riesce ugualmente a salire sul podio di una Coppa del Mondo, ma il dolore non gli dà tregua e, nel 2012, torna in sala operatoria, sottoponendosi a un intervento con una tecnica innovativa.

Nel 2013 partecipa all’adventure game Pechino Express in coppia con Massimiliano Rosolino e, nello stesso anno, vince la Coppa Europea a Bratislava e la Coppa del Mondo a Glasgow.

Nel 2014 vince un’altra Coppa del Mondo a Miami, e nel 2015, ancora un'altra vittoria mondiale a Wollongong, a seguito della quale decide di chiudere la sua carriera sportiva a causa di alcuni problemi con la sua Federazione. Nel novembre 2016 nasce il suo primo figlio, Giovanni, e nell’ottobre del 2018 la secondogenita Giselle.

Attualmente Marco Maddaloni ha deciso di uscire dal corpo della Polizia Penitenziaria.
24 gennaio 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154